Spaghetti risottati “cacio e pepe” con crema di cavolfiori

Spaghetti risottati cacio e pepe

Ricetta

Gli spaghetti risottati “cacio e pepe” con crema di cavolfiori sono un’alternativa vegana alla classica cacio e pepe. Vediamo la ricetta dello chef Mattia Borroni!

 

Procedimento per gli spaghetti risottati cacio e pepe e cavolfiori

Per preparare la gelatina fare bollire il pepe di Sichuan nell’acqua con l’aggiunta di sale.

 

Frullare il composto, aggiungere l’agar agar e fare bollire per 1 minuto circa.

 

A fine ebollizione filtrare il composto e versarlo in una placca da forno cercando di distribuirlo in modo uniforme così da creare un foglio sottile di gelatina.

 

Fare raffreddare e conservare in frigorifero.

 

Per preparare la crema di cavolfiore, innanzitutto lavare il cavolfiore e separare il fiore dal gambo con un coltellino.

 

Prendere il fiore, frullarlo in un cutter e rosolarlo in padella fintanto che non si è tostato.

 

Prendere i gambi del cavolfiore e farli rosolare in padella con mezzo scalogno.

 

Aggiungere l’acqua e fare cuocere il tutto per circa 20 minuti.

 

A cottura ultimata frullare il tutto per ottenere una crema e tenerla da parte.

 

In un tegame rosolare il restante scalogno tritato. Quindi aggiungere gli spaghetti spezzettati e bagnare lo spaghetto con l’acqua come se fosse un risotto.

 

A fine cottura mantecare con la crema di cavolfiore, burro di cacao e olio extra vergine di oliva.

 

Servire lo spaghetto in una fondina; spolverare con il fiore tostato e adagiare un foglio di gelatina di pepe di Sichuan.


 
Piatto Primi
Persone 4
A base di cavolfiore, spaghetti
Dieta Vegana
Ricetta VeganaTOP CHEF
 
Ingredienti
  • g. 400 di spaghetti spezzettati
  • 1 cavolfiore
  • 1 scalogno tritato
  • g. 50 di burro di cacao
  • olio extravergine di oliva
  • g. 20 di pepe di Sichuan
  • g. 200 di acqua
  • g. 1,5 di agar agar