Ruote cavalieri e germogli di finocchio selvatico di campo con pomodorino ciliegino su crema di ricotta

Ruote cavalieri e germogli di finocchio selvatico di campo con pomodorino ciliegino su crema di ricotta

Ricetta

Ruote Cavalieri e germogli di finocchio selvatico di campo con pomodorino ciliegino su crema di ricotta: un raffinato primo piatto dello chef Gegè Mangano.

Le ruote sono un particolare formato di pasta dall’inconfondibile forma di cerchio a raggi, ispirato alle ruote dei carri. Questo formato di pasta è stato infatti ideato per la prima volta all’inizio del Novecento, periodo in cui nasceva la meccanica e l’industria automobilistica e molti formati di pasta furono creati ispirandosi proprio a questo mondo.

Grazie alla loro particolare forma, le ruote sono perfette per trattenere condimenti di ogni tipo.

Ecco la ricetta!

 

Procedimento per la crema di ricotta

Passare la ricotta al setaccio, aggiungervi dell’acqua di cottura della pasta, lavorarla fino a renderla molto cremosa.

 

Procedimento per la salsa di pomodoro Ciliegino

Soffriggere uno spicchio d’aglio in olio extravergine d’oliva e, dopo aver lavato accuratamente i pomodorini, lasciarli cuocere per circa mezz’ora.

 

Aggiustare di sale e aggiungere man mano dell’acqua.

 

A metà cottura includere il finocchio selvatico di campo e lasciare insaporire.

 

Impiattamento delle ruote cavalieri

Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, scolarla e saltarla nel sughetto. 

 

Predisporre la crema di ricotta su un piatto da portata e adagiarvi sopra le ruote con il finocchietto selvatico.


 
Piatto Primi
Persone 2
Difficoltà facile
 
Ingredienti
  • g. 160 di ruote di Benedetto Cavalieri
  • g. 100 di finocchio selvatico di campo
  • g. 200 di pomodorini Ciliegino
  • g. 60 di ricotta di pecora
  • olio evo q.b.
  • aglio q.b.
  • sale q.b.