Scorze di arancia candite

Scorze-di-arancia-candite

Ricetta

Le scorze di arancia candite sono davvero facili da realizzare, e possono essere utilizzate per preparare o decorare diversi dolci, ma sono buonissime anche da mangiare immerse nel cioccolato fuso!

Ecco la ricetta!

 

Procedimento per le scorze di arancia candite

Sbucciare le arance, cercare di ricavare solo la parte arancione, senza prendere quella sottostante bianca, perché amarognola.

 

Tagliare le scorze a pezzi grossi o a listerelle, come si preferisce.

 

Mettere le scorze in una pentola, non di alluminio, e aggiungere lo zucchero e acqua sufficiente per ricoprirle.

 

Portare a ebollizione a fuoco lento e far cuocere per circa dieci minuti.

 

Togliere dal fuoco e lasciar riposare le scorze nello sciroppo per 24 ore.

 

Il giorno dopo, rimettere le scorze di nuovo sul fuoco aggiungendo, se necessario, acqua e zucchero sufficienti a ricoprire e farle bollire ancora per quindici minuti circa.

 

Spegnere il fuoco e lasciarle riposare altre 24 ore.

 

Passato questo tempo, togliere le scorze dallo sciroppo con l’aiuto di una forchetta e posizionarle su un piatto.

 

Rimettere lo sciroppo sul fuoco e farlo bollire per 5 minuti.

 

Versare nuovamente le scorze nello sciroppo e lasciarle riposare per una giornata.

 

Il giorno seguente far bollire lo sciroppo, che sarà diventato denso, con le scorzette per qualche minuto.

 

Spegnere il fuoco, togliere le scorze e posizionarle su una griglia per scolarle staccate l’una dall’altra e farle per una giornata.

 

Infine, cospargere le scorze d’arancia con dello zucchero.

 

 

 


 
Piatto Dessert
Costo Basso
Difficoltà facile
Dieta Vegana
Ricetta Vegana
 
Ingredienti
  • gr. 200 di scorze di arancia pulite
  • gr. 100 di zucchero
  • Acqua q.b.
Consigli utili

Le scorze di arancia candite si conservano per lungo tempo chiuse in un vaso di vetro.