Ravioli al formaggio

Ravioli al formaggio

Ricetta

I ravioli al formaggio sono un primo piatto gustoso e delicato, grazie al ripieno a base di fontina e mandorle tostate.

Ecco la ricetta!

 

Procedimento per i ravioli al formaggio

Disporre le mandorle su una teglia e tostarle in fondo ventilato preriscaldato a 180 °C per circa 5 minuti.

 

Farle raffreddare e tritarle finemente con un coltello oppure con un mixer.

 

Tagliare la fontina a striscioline e farla macerare per qualche ora nel mezzo bicchiere di latte.

 

Quindi farla sciogliere a bagnomaria con il latte dove è stata messa a macerare.

 

Quando la fontina sarà completamente sciolta e inizia a filare formando una palla gommosa, aggiungere i tuorli d’uovo.

 

Mescolare il tutto fino a che il composto avrà raggiunto la consistenza giusta.

 

Quindi togliere dal fuoco, aggiungere le mandorle tritate, amalgamare il tutto far raffreddare.

 

Versare su una spianatoia la farina e creare una fontana.

 

Versarvi le uova e impastare fino a ottenere un panetto liscio e sodo.

 

Coprire con della pellicola per alimenti e far riposare per una mezz’ora.

 

A questo punto, iniziare a stendere la sfoglia con un matterello fino a ottenere una sfoglia abbastanza sottile.

 

In una metà della sfoglia posizionare in fila il ripieno dei ravioli.

 

Coprire i mucchietti con l’altra metà della sfoglia, togliere l’aria e tagliare dei quadrati con la rotella per ottenere i ravioli.

 

Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata.

 

Una volta pronti, scolarli e saltarli in padella con del burro fuso.

 

Servire spolverando con del parmigiano reggiano grattugiato.


 
Piatto Primi
Persone 4
Costo Basso
A base di ravioli
Difficoltà facile
 
Ingredienti
  • g. 200 di fontina valdostana
  • g. 40 di mandorle spellate e tostate
  • g. 50 di burro
  • ½ bicchiere di latte
  • 2 tuorli d’uovo
  • parmigiano grattugiato
  • g. 300 di farina
  • 3 uova