Millefoglie di baccalà mantecato

baccalà mantecato

Ricetta

Il baccalà mantecato è un secondo piatto (fai click su “secondo piatto” per scoprire altre nostre seconde portate) o antipasto tipico veneziano preparato con lo stoccafisso, qui comunemente definito baccalà, ossia il merluzzo norvegese che, dopo un prolungato ammollo si presta per essere cotto in tegame e ridotto in crema, spesso servito con polentina bianca o crostini di polenta oppure spalmato sul pane.

PROCEDIMENTO PER PREPARARE IL BACCALÀ MANTECATO

 

Come prima cosa portare ad ebollizione lo stoccafisso assieme a delle foglie di alloro; lasciarlo bollire per almeno un’ ora cosi da ottenere poi una bella cremosità.

 

Quindi, scolarlo tenendo l’acqua di cottura, metterlo in planetaria, aggiungere il sale, pepe e un pò di olio all’aglio e far partire la planetaria;  successivamente, aggiungere a filo l’olio di semi di arachidi assieme all’olio evo; infine,  aggiungere un pò di acqua di cottura a seconda della densità voluta ed aggiustare di sale.

 

In un secondo momento, stendere la pasta brisèe a circa 2/3 mm e, con un coppapasta rotondo, formare 12 dischetti; lasciarli riposare in frigorifero qualche minuto, bucarli ed infornarli a 180 gradi per 8/9 minuti.

 

Per l’impiattamento, disporre sul piatto l’insalata gentile, un disco di brisèe, del baccalà e cosi via fino ad arrivare a tre dischetti a testa.

 

Per finire, guarnire con semi di papavero e corallo secco.

 

Buon appetito!


 
 
Piatto Secondi
Persone 4
Costo medio/alto
A base di baccalà
Difficoltà media
TOP CHEF
 
Ingredienti
  • g 300 di polpa di stoccafisso ammollo e senza lische
  • g 200 di olio di semi di arachidi
  • g 50 di olio di oliva
  • sale e pepe q.b.
  • alloro
  • g 200 di pasta brisée fatta in casa
  • semi di papavero
  • corallo essiccato
  • olio all’aglio fresco
  • insalata gentile tagliata alla julienne