Friggione bolognese

friggione bolognese

Ricetta

Eccovi la ricetta di un piatto tipico della cucina di Bologna: il Friggione bolognese! Lo chef Mirko Gadignani ci insegna a prepararlo.

 

Il Friggione bolognese trova la sua origine nell’800 e viene meticolosamente preparato con pochi e semplici ingredienti per una lunga cottura.

 

Si può gustare in qualsiasi stagione, infatti è buono sia caldo che freddo e con il pane casereccio tostato è davvero una prelibatezza.

PROCEDIMENTO PER PREPARARE IL FRIGGIONE BOLOGNESE 

 

Per iniziare, affettare a rondelle grossolane la cipolla e lasciarla almeno due ore a macerare con il sale e con lo zucchero.

 

Successivamente, in una casseruola di rame oppure in una di pietra ollare, porre l’olio e la cipolla con l’acqua che avrà rilasciato.

 

Quindi, non ci resta che cuocere a fuoco lentissimo per oltre un’ora, rigirando con un mestolo di legno prestando attenzione che non si attacchi.

 

Continuare la preparazione tagliando a piccoli pezzi i nostri pomodori.

 

In un secondo momento, aggiungere alla cipolla i pomodori tagliati a pezzettini e continuare la cottura per circa un’ora.

 

Per la presentazione del nostro piatto, tostare del pane casereccio.

 

Servire sulle grosse fette di pane casereccio tostato.

 

Il nostro Friggione bolognese è ponto per essere servito e gustato.

 

Buon appetito!


 
Persone 4
Costo 4 euro
Tempo 4 ore
A base di cipolla, pomodoro
Difficoltà facile
 
Ingredienti
  • kg. 1 di cipolle bianche
  • g. 300 di pomodori pelati freschi
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale grosso
  • 4 cucchiaini di olio