Spaghetti allo scoglio

Spaghetti-allo-scoglio

Ricetta

Gli spaghetti allo scoglio sono uno dei più amati primi di pesce. Questo piatto è infatti ricco e gustoso e racchiude in sé tutti i sapori del mare.

Ecco la ricetta!

 

Procedimento per gli spaghetti allo scoglio

Mettere le vongole e i cannolicchi a bagno per almeno 2 ore in acqua fredda leggermente salata.

 

Cambiare l’acqua parecchie volte, eliminando ogni volta la sabbia e sciacquandoli sotto acqua fredda corrente.

 

Lavare e spazzolare con una paglietta le cozze sotto un getto di acqua.

 

Eliminare il bisso (il gruppo di filamenti che fuoriesce dalle valve) e sciacquarle di nuovo.

 

Scaldare nella casseruola 1 cucchiaio di olio extra vergine d’oliva con 1 spicchio d’aglio spellato.

 

Quindi unire le vongole e irrorale con 1/2 bicchiere di vino bianco.

 

Coprire e cuocere a fiamma viva per farle aprire.

 

Aprire anche le cozze e i cannolicchi con lo stesso procedimento.

 

Togliere i molluschi e filtrare il liquido di cottura attraverso un colino foderato con l’etamina e tenerlo da parte.

 

Sgusciare i 2/3 dei molluschi.

 

Scaldare una padella con l’olio d’oliva e l’aglio.

 

Aggiungere i pomodorini tagliati a pezzetti e condire con una punta di peperoncino e del sale.

 

Aggiungere anche i gamberi e gli scampi puliti e privati del filo intestinale, le canocchie tagliate a pezzetti e un poco di liquido di cottura dei molluschi.

 

Lasciar cuocere il tutto pochi minuti.

 

Cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata.

 

Scolarli al dente e saltarli con il sugo preparato, aggiungendo anche i molluschi.

 

Servire ben caldi spolverati di prezzemolo tritato.


 
 
Piatto Primi
Persone 4
Costo Medio
A base di spaghetti
Difficoltà media
 
Ingredienti
  • g. 320 di spaghetti
  • kg. 1 di molluschi (vongole, cozze, cannolicchi...)
  • 8 gamberi grossi
  • 4 scampi
  • 4 canocchie
  • g. 400 di pomodorini
  • prezzemolo
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale
  • peperoncino
  • aglio
  • vino bianco secco