Ravioli con cardi e animelle

Ravioli con cardi e animelle

Ricetta

I ravioli con cardi e animelle sono un piatto dello chef Luigi Sardini, che ha deciso di abbinare questa pasta ripiena al sapore caratteristico dei cardi e delle animelle. Vediamo la ricetta!

 

Procedimento per i ravioli con cardi e animelle

Iniziare tagliando i due scalogni a julienne. Quindi rosolarli in una padella con una noce di burro per qualche minuto. A questo punto versare il Sangiovese e far ridurre per metà, quindi aggiungere anche il fondo di vitello. Far cuocere la salsa e portarla alla giusta consistenza, salare, pepare e montarla con una frusta aggiungendo il burro a fiocchi.

 

A parte tagliare a rombi i cardi precedentemente bolliti e fatti raffreddare in acqua e ghiaccio. Tagliare anche le animelle a piccoli cubi.

 

In un saltiere, far saltare i cardi con una noce di burro per qualche minuto e condirli con sale e pepe a piacimento.

 

In una pentola cuocere i ravioli in acqua salata bollente, quindi aggiungerla nel saltiere per insaporirla insieme ai cardi. Scolare i ravioli una volta cotti.

 

Disporre la pasta sui piatti e sistemare i cubi di animelle ripassate nel burro. Quindi condire con la salsa al vino rosso a filo e guarnire con alcune foglioline di cerfoglio.

 


 
 
Piatto Primi
Persone 4
A base di animelle, cardi, ravioli
Difficoltà media
TOP CHEF
 
Ingredienti
  • 20 ravioli
  • g. 150 di cardi bolliti tenuti in acqua e ghiaccio
  • g. 200 di animelle bollite
  • l. 1 di Sangiovese riserva
  • 2 scalogni
  • g. 200 di fondo di vitello
  • 1 ciuffo di cerfoglio
  • g. 150 di burro
  • sale q.b.
  • pepe q.b.