Ravioli di melanzana affumicata con ricotta di pecora, sugo di pomodori datterino e stracciatella

Ravioli di melanzana affumicata con ricotta di pecora, sugo di pomodori datterino e stracciatella

Ricetta

Melanzane affumicate come ripieno di questi saporiti ravioli ricchi di bellezza estetica, con ricotta di pecora e stracciatella a completare.

 

PROCEDIMENTO PER PREPARARE I RAVIOLI DI MELANZANA AFFUMICATA CON RICOTTA DI PECORA, SUGO DI POMODORI DATTERINO E STRACCIATELLA

 

Per la pasta: preparare un impasto morbido e lasciarlo riposare 2 ore prima di utilizzarlo.

 

Per il ripieno: cuocere le melanzane nel forno a legna, oppure 15 minuti nel forno a convezione e finire bruciando la pelle con un cannello a fiamma potente.

 

L’importante che la polpa si affumichi e prenda l’aroma caratteristico.

 

Togliere la pelle, sciacquare e asciugare. Passare al tritacarne e mettere la purea in un panno doppio e strizzare fuori tutta l’acqua possibile.

 

Condire la polpa con gli ingredienti e riposare in frigo per 2 ore.

 

Per il raviolo ciambella: con un il sacchetto fare una ciambella di ripieno di circa 70/80 gr, sopra la una sfoglia di pasta. Coprire con un altro strato di pasta leggermente meno sottile del precedente e aiutarsi con le dita per estrarre l’aria dal raviolo.

 

Coppare il centro lasciando un buco e coppare l’esterno per ricavare un raviolone a forma di ciambella. Incidere i bordi esterni con una forchetta.

 

Per la mezzaluna classica: distribuire il ripieno con un sac-a-poche sulle sfoglie, ripiegare in 2 e richiudere facendo uscire tutta l’aria.

 

Coppare con cerchietto dentato e sistemare su un vassoio infarinato.

 

Per la salsa: tagliare i pomodori in 2, in un pentola stretta, rispetto alla quantità, rosolare l’aglio nell’olio, lo scalogno, togliere gli spicchi e unire il pomodoro.

 

Salare e mescolare e cuocere lentamente 20 minuti con coperchio. Prendere una parte dei pomodori, frullarli e riunirli al resto della salsa.

 

Verificare di sale e condire con il burro.

 

Tenere in caldo a bagnomaria.

 

Finitura: cuocere i tortelli e saltarli in padella con burro e acqua per creare una crema emulsionata. In un elegante fondina piuttosto svasata distribuire un mestolo di salsa al pomodoro e adagiare i tortelli.

 

Guarnire ogni tortello con una fogliolina di basilico e decorare la stracciatella o la burrata a temperatura ambiente.

 

La versione “ciambella” non è solo un vezzo estetico, ha anche una funzione: non raffreddare la pasta o la salsa quando si aggiunge la stracciatella, nel buco invece la stracciatella si accomoda senza spandere e senza toccare troppo la pasta.

 

Buon appetito!


 
 
Piatto Primi
Persone 4
Costo Medio
A base di ravioli
Difficoltà difficile
TOP CHEF
 
Ingredienti
  • PER LA PASTA:
  • gr 200 di farina 00
  • gr 50 di farina di semola
  • gr 100 di rossi d’uovo
  • gr 7 di olio
  • cl 1 di vino
  • PER IL RIPIENO:
  • gr 250 di polpa di melanzane cotte e strizzate
  • gr 80 di ricotta di pecora
  • gr 20 di parmigiano
  • scorza di limone q.b.
  • basilico q.b.
  • prezzemolo q.b.
  • qualche goccia di aceto balsamico
  • sale, pepe, noce moscata q.b.
  • PER LA SALSA DI DATTERINI:
  • gr 250 di pomodori datterino maturi
  • 1 spicchio d'aglio
  • mezzo scalogno
  • cl 1 di olio
  • gr 10 di burro
  • sale q.b.
  • gr 130 di stracciatella
  • basilico q.b.
Consigli utili

Per ottenere 2 masse strizzate si deve partire da 600 gr. di melanzana cruda.