Pesto alla genovese

Pesto-alla-genovese

Ricetta

Il pesto alla genovese è un condimento tipico della tradizione ligure, che ha come ingrediente principale il basilico, più precisamente il basilico genovese. Dalla preparazione molto semplice, può essere usato come condimento principale per la pasta oppure anche solo come contorno per insaporire dei secondi.

Ecco la ricetta!

 

PROCEDIMENTO PER IL PESTO ALLA GENOVESE

Come prima cosa lavare accuratamente il basilico con acqua fredda. L’ideale sarebbe tenerlo a bagno per qualche minuto in acqua fredda e cubetti di ghiaccio per far sì che il pesto mantenga un colore verde vivido.

 

Scartare le foglie che non sembrano molto fresche, generalmente quelle un po’ ingiallite.

 

A questo punto, da tradizione, bisognerebbe utilizzare il mortaio per la realizzazione del pesto, ma andrà benissimo anche il frullatore.

 

Mettere all’interno del boccale del frullatore il basilico con l’aglio e i pinoli e tritare per un paio di secondi.

 

A questo punto aggiungere al composto ottenuto il grana, il pecorino e il sale.

 

Diluire il composto con l’olio d’oliva, poco per volta, mescolando ogni tanto con il cucchiaio.

 

Continuare a frullare e ad aggiungere olio fino a ottenere un crema.

 

Ora abbiamo ottenuto un ottimo condimento da gustare come più ci piace!

 

Il pesto può essere anche congelato, così da averlo già pronto per quando non abbiamo tempo di prepararlo da zero.

 


 
Persone 4
Costo Basso
Tempo 10 minuti
A base di basilico
Difficoltà facile
 
Ingredienti
  • 1 manciata di foglie di basilico lavate
  • 1 spicchio d'aglio
  • g. 30 di pinoli
  • g. 30 di grana grattugiato
  • g. 30 di pecorino grattugiato
  • 1 bicchiere di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaino di sale
Consigli utili

Aggiungere 1 o 2 cubetti di ghiaccio nel frullatore aiuterà il nostro pesto a mantenere un bel colore verde senza farlo annerire.