Zuppa inglese della tradizione

zuppa inglese della tradizione

Ricetta

La zuppa inglese è il classico dolce della tradizione romagnola e toscana, a base di crema pasticcera, crema al cioccolato, savoiardi e alchermes.

Ecco la ricetta dello chef Gianmarco Casadei, che è rinomato per la sua zuppa inglese della tradizione: dato che è così buona, vi consigliamo di prepararla in abbondanza!

 

Procedimento per la zuppa inglese:

Mettere nella planetaria lo zucchero, la farina, i tuorli e fare amalgamare molto bene finché il composto non diventa omogeneo e cremoso.

 

Nel frattempo far scaldare a fuoco medio basso il latte: quando la temperatura raggiunge i 70/75 °C, aggiungere il composto ottenuto in planetaria mescolando con una frusta.

 

Sbattere energicamente con la frusta per evitare che l’uovo si cuocia. Al primo segno di bollore togliere dal fuoco e filtrare.

 

Fare raffreddare un po’, coprendo con la pellicola che tocchi la crema, in modo che non si formi la pellicina dura a contatto con l’aria.

 

Far sciogliere a bagnomaria il cioccolato e, una volta sciolto, incorporarlo con una frusta a 1/3 della crema ottenuta precedentemente. In caso di utilizzo di cacao amaro in polvere, amalgamarlo direttamente a 1/3 della crema.

Per comporre la zuppa inglese, in una terrina fare una base di crema abbondante.

 

Quindi prendere i savoiardi, bagnarli nell’alchermes e appoggiarli sulla crema, fino a creare uno strato che la copra tutta. È bene non tenere i savoiardi a bagno nell’alchermes a lungo, perché altrimenti si inzupperebbero eccessivamente.

 

Creare lo strato successivo con la crema al cioccolato. Infine, aggiungere un ultimo strato sottile di crema pasticcera e decorare con i savoiardi bagnati e sbriciolati.


 
 
Piatto Dessert
Persone 4/6
A base di crema pasticcera
Difficoltà facile
TOP CHEF
 
Ingredienti
  • gr. 200 di savoiardi
  • l. 1 di latte intero
  • 8 tuorli
  • gr. 200 di zucchero semolato
  • gr. 50 di farina “00”
  • gr. 50/70 di cioccolato fondente (o gr. 50 di cacao amaro)
  • Alchermes q.b. (o rum)