Caprese di pesce spada

Caprese di pesce spada

Ricetta

La caprese di pesce spada è una rivisitazione della classica caprese, preparata tradizionalmente con la mozzarella. Lo chef Gino Angelini ha infatti scelto di prepararla con delle scaloppe di pesce spada in crosta di pistacchio di Bronte, guarnite con burrata, pomodori di Pachino, aceto balsamico e l’immancabile basilico.

Ecco la ricetta dello chef Gino Angelini!

 

Procedimento per la caprese di pesce spada

Mettere i pomodori di Pachino, precedentemente puliti e lavati, in una placchetta da forno ricoperta con carta da forno.

 

Condirli con sale, pepe, un cucchiaino di zucchero, il rametto di timo e uno spicchio d’aglio.

 

Cuocere in forno caldo a 90°C per minimo 40 minuti.

 

Salare e pepare le scaloppe di pesce spada e passarle su entrambi i lati nel pistacchio di Bronte tritato.

 

Cuocere il pesce spada in un sautè capiente condendo con dell’olio caldo e aggiungendo anche l’altro spicchio d’aglio.

 

Rosolare le scaloppe 2 minuti per lato. Una volta pronte, posizionarne 2 in ogni piatto.

 

Dividere la burrata in 8 spicchi e adagiarla sulle fette di pesce spada.

 

Accompagnare con i pomodori Pachino tolti dal forno e guarnire con i ciuffetti di basilico (possono anche essere fritti).

 

Condire il tutto con l’olio al basilico e con dell’aceto balsamico e servire.


 
 
Piatto Secondi
Persone 4
Costo Medio
A base di pesce spada
Difficoltà facile
TOP CHEF
 
Ingredienti
  • gr. 200 di pomodoro Pachino
  • 8 scaloppe di pesce spada da gr. 50 l’una
  • gr. 100 di burrata
  • 4 cucchiai di pistacchio di Bronte tritato
  • Olio extra vergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • 1 cucchiaino di zucchero semolato
  • 1 rametto di timo
  • 2 spicchi d’aglio
  • 4 ciuffi di basilico
  • Aceto balsamico tradizionale di Modena q.b.
  • Olio al balsamico