Seppia coi piselli freschi

SeppiePiselli

Ricetta

Pelare e lavare le seppie avendo cura di togliere, oltre all’osso, anche gli occhi e il becco corneo, poi tagliarle a listarelle.

In un tegame profumare  l’olio con  l’aglio e il prezzemolo. Aggiungere le seppie, il pizzico di sale e il pepe. Cuocere a fuoco lento rimestando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno fino a far asciugare l’acqua delle seppie. Versare  il vino bianco e farlo evaporare,  aggiungere anche l’acqua  e il concentrato di pomodoro. Bollire il tutto a fuoco lento con il coperchio per circa 1 ora.  Aggiungere quindi i piselli, precedentemente sgusciati e lavati, e continuare la cottura a fuoco lento per altri 30 minuti.     Aggiustare infine il sapore con sale e pepe.

Servite le seppie calde con fette di pane abbrustolito strofinate con l’aglio.


 
 
Piatto Secondi
Persone 4
Costo medio
A base di piselli, seppia
Difficoltà facile
 
Ingredienti
  • g. 800 di seppie
  • olio extravergine di oliva
  • 1 spicchio di aglio pestato fine
  • prezzemolo
  • 1 bicchiere di vino bianco secco
  • ½ bicchiere di acqua
  • g. 500 di piselli freschi di media grandezza
  • 2 cucchiai di doppio concentrato di pomodoro
  • pepe e un pizzico di sale
Consigli utili

Invece che con un bianco, come di solito si usa con il pesce in un piatto con questa struttura e saporosità azzardiamo una Borarda Piemontese dal colore rubino chiaro, profumi anche speziati e un gusto asciutto, a volte frizzante, da servire dai 16-17°C.