Ravioli di patate ripieni di cime di rape e fonduta di caciotta stagionata di capra


Ricetta

Cuocere a vapore le patate intere con la buccia, sbucciarle ancora calde e passarle al passaverdura; stenderle su una spianatoia. Farle intiepidire, formare un impasto morbido ma non appiccicoso con la farina e l’uovo. Cuocere in acqua bollente le cime di rape per 7/8 minuti, raffreddarle in acqua e ghiaccio, strizzarle bene. Frullarle al mixer con l’olio e il mascarpone, aggiustare di sale. Riempire un sac à poche con il composto. Stendere l’impasto di patate con un matterello, formare dei cerchi, riempirli con il composto di cime di rape e chiuderli a mezzaluna.

Scaldare il latte, grattugiare il formaggio di fossa e fare una fonduta versando il latte sul formaggio e frullando con il frullatore a immersione (regolarsi con la quantità di latte in modo da ottenere la densità desiderata). Tenere in caldo.

Cuocere i ravioli per 4 minuti in abbondante acqua salata. Scolarli, sistemarli sui piatti e condirli con la fonduta e una macinata di pepe nero.


 
Piatto Primi
Persone 4
Costo basso
A base di rapa, ravioli
Difficoltà facile
 
Ingredienti
  • INGREDIENTI per 50 ravioli circa
  • Per l’impasto
  • kg. 1 di patate rosse
  • g. 300 di farina tipo 0
  • 1 uovo
  • Per il ripieno
  • g. 850 di cime di rape
  • lessate e sgocciolate
  • g. 20 di mascarpone
  • g. 100 di olio extravergine d’oliva
  • sale q.b.
  • pepe q.b.
  • Per la fonduta
  • g. 100 di caciotta stagionata di capra
  • latte intero q.b.